olio cbd sindrome premestruale

Sindrome premestruale: l’aiuto del CBD

Un valido aiuto naturale contro la sindrome premestruale

Sintomi sindrome premestruale Quali sono le cause di questa sindrome? Come ridurre i dolori premestruali CBD, un aiuto per la sindrome premestruale

Il ciclo mestruale è un momento delicato ed intimo di ogni Donna,circa un 10% di Donne in età fertile, soffre della fastidiosa sindrome premestruale.

Secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Epidemiology, le donne che soffrono di questa sindrome sono più soggette all’ipertensione, ovvero la pressione alta.

L’ipertensione del sangue può portare danni ai reni e gli occhi, alzando nel tempo i rischi di ictus, infarto o demenza.

Sintomi sindrome premestruale

Quando si soffre di sindrome premestruale, potrebbero manifestarsi determinati sintomi anche 10 giorni prima dell’arrivo del ciclo:

  • Difficoltà ad addormentarsi e insonnia
  • Nervosismo ed irascibilità
  • Mal di schiena
  • Repentini sbalzi d’umore

Quali sono le cause scatenanti?

I fastidiosi sintomi premestruali sono manifestazioni di una serie di squilibri, dati in particolar modo da:

  • Un’eccessiva produzione di estrogeni
  • Alta concentrazione di prolattina
  • Ipotiroidismo
  • Anomalie nutrizionali
  • Eccessivo stress e depressione

Come ridurre i dolori della sindrome premestruale?

Il modo ottimale per ridurre dolori e fastidi è prevenirli, andando a ricercare e contrastare la causa scatenante.

Qualora non si riesca a trovarla o sono più cause, possiamo sempre trovare un valido aiuto nel ridurre l’assunzione di proteine, favorendo i carboidrati.

Un regime alimentare salutare è l’ideale, si consiglia frutta e carboidrati integrali, non certo le patatine…

Praticare la meditazione serale o lo yoga, attività fisica leggera ma anche semplicemente una passeggiata al tramonto, migliorerà il vostro umore.

Inoltre l’attività fisica può migliorare la circolazione del sangue, riportandone l’equilibrio.

olio cbd dolori mestruali

CBD, un aiuto per la sindrome premestruale

I cannabinoidi contenuti nella canapa, specialmente il CBD, aiutano a ridurre i sintomi della sindrome premestruale.

In particolar modo viene equilibrata la pressione sanguigna e viene portato sollievo da eventuali sensazioni di dolore.

Il CBD facilita il rilassamento mentale e l’addormentamento, specialmente se assunto la sera in combinazione con tisane o erbe come:

  • Melissa
  • Camomilla
  • Valeriana
  • Verbena

Il modo migliore per assumere il CBD è attraverso l’olio o tintura, mettendo le gocce direttamente sotto la lingua per poi deglutirle.

Carrello
Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi